Sunday, November 8, 2009

Presente indicativo dei verbi spagnoli regolari in -ar, -er, -ir

In Spagnolo purtroppo molti verbi sono irregolari. Alcuni tra i più usati li vedremo in seguito. Il primo passo comunque è quello d'imparare la coniugazione di quelli che sono regolari, a cominciare dal presente dell'indicativo.

Non tutti i verbi spagnoli che terminano in -ar, -er, -ir in italiano terminano rispettivamente in -are, -ere, -ire, anzi il significato può essere completamente diverso (purtroppo ci sono molti falsi amici tra le due lingue). Ad es. aguantar [aguantár] non significa agguantare o afferrare, che si dice invece agarrar o coger, ma bensì reggere, sostenere, sopportare, contenere (che terminano in -are e -ere). In altri termini, non esiste una corrispondenza precisa tra le due lingue, quindi attenzione! Tuttavia per mettere in confronto le desinenze usate nell'italiano e quelle usate nello spagnolo di seguito ho scelto come esempi tre verbi della prima, seconda e terza coniugazione che all'infinito terminano con desinenza simile sia in spagnolo che in italiano.

Coniugazione del presente indicato del verbo regolare hablar [ablár] (parlare)
Yo hablo [jo áblo] Io parlo
hablas [tú áblas] Tu parli
Él/Ella/Usted habla [él/éja/ustéd ábla] Lui (egli, esso)/Lei (ella, essa) parla
Nosotros hablamos [nosótros ablámos] Noi parliamo
Vosotros habláis [bosótros abláis] Voi parlate
Ellos/Ellas/Ustedes hablan [éjos/éjas/ustédes áblan] Loro (essi, esse) parlano

Usted e Ustedes sono formali e corrispondono rispettivamente nell'italiano moderno al Lei e al Voi. Già che ci sono faccio notare che in italiano il Voi come sinonimo di Lei e il Loro come sinonimo di Voi sono obsoleti. Dal momento che Ustedes si traduce in Voi fate attenzione quindi che quella che è la terza persona plurale in spagnolo diventa la seconda persona plurale dell'italiano e viceversa.

Come in italiano i pronomi personali generalmente si omettono (è questo il vantaggio della coniugazione) tranne se si vuole enfatizzare il soggetto oppure specificare senza ambiguità il genere o il tono formale: in questo caso si dice Él habla, Élla habla, Usted habla invece di dire solo Habla e similmente Ellos hablan, Ellas hablan, Ustedes hablan invece di Hablan.

Da notare che come in italiano le antiche forme essi ed esse, Ellos si usa per un gruppo comprendente soli uomini oppure sia uomini che donne, mentre con Ellas si intende senza dubbio un gruppo composto di sole donne.

Per memorizzare i suffissi della coniugazione del presente indicativo, esercitatevi a coniugare altri verbi regolari in -ar come ad es.: escuchar [escuciár] (ascoltare), viajar [viachár] (viaggiare), esperar [esperár] (aspettare), amar [amár] (amare), llamar [jamár] (chiamare), llevar [jebár] (portare), dejar [dechár] (lasciare, permettere), mirar [mirár] (guardare).

Vediamo adesso la seconda coniugazione regolare, quella dei verbi che terminano in -er. In spagnolo esiste una regola semplice, una volta imparati tutti i suffissi della prima coniugazione per imparare subito anche quelli della seconda, basata sul fatto che i suffissi da aggiungere sono gli stessi della prima coniugazione eccetto che la "a" diventa "e":

Coniugazione del presente indicato del verbo regolare correr [corrér] (correre)
Yo corro [jo córro] Io corro
corres [tú córres] Tu corri
Él/Ella/Usted corre [él/éja/ustéd córre] Lui (egli, esso)/Lei (ella, essa) corre
Nosotros corremos [nosótros corrémos] Noi corriamo
Vosotros corréis [bosótros corréis] Voi correte
Ellos/Ellas/Ustedes corren [éjos/éjas/ustédes córren] Loro (essi, esse) corrono

Altri comuni verbi regolari in -ere: aprender [aprendér] (imparare), beber [bebér] (bere), comer [comér] (mangiare), meter [metér] (mettere), responder [respondér] (rispondere), sorprender [sorprendér] (sorprendere), temer [temér] (temere).

Coniugazione del presente indicato del verbo regolare cubrir [cubrír] (coprire)
Yo cubro [jo cúbro] Io copro
cubres [tú cúbres] Tu copri
Él/Ella/Usted cubre [él/éja/ustéd cúbre] Lui (egli, esso)/Lei (ella, essa) copre
Nosotros cubrimos [nosótros cubrímos] Noi copriamo
Vosotros cubrís [bosótros cubrís] Voi coprite
Ellos/Ellas/Ustedes cubren [éjos/éjas/ustédes cúbren] Loro (essi, esse) coprono

Altri esempi di verbi regolari in -ir: asistir [asistír] (assistere), compartir [compartír] (dividere), consistir [consistír] (consistere), escindir [esthindír] (scindere), insistir [insistír] (insistere), partir [partír] (dividere, partire), recibir [rethibír] (ricevere), subir [subír] (salire), sufrir [sufrír] (soffrire), vivir [bibír] (vivere).

No comments: